Yoga in gravidanza, un modo straordinario per scoprire il proprio corpo

yoga in gravidanza

Durante la gravidanza il corpo vive un bellissimo percorso di cambiamento, che può essere apprezzato ancora di più grazie allo Yoga, che permette anche di superare i dolori tipici della gestazione.

La respirazione (pranayama) e le posizioni (asana) aiutano infatti a contrastare in maniera naturale crampi, episodi di emicrania e fastidio delle vene varicose. Il beneficio riguarda anche l’energia, che migliora sia per la mamma, sia per il bambino.

I vantaggi dello Yoga in gravidanza coinvolgono pure il rilassamento, che può essere raggiunto in maniera più naturale. Con la respirazione corretta si ottimizza infatti la circolazione ematica, aiutando il corpo a rilassarsi in vista di uno sforzo fisico molto importante.

Addirittura molte asana possono essere utilizzate come posizioni durante il parto, un momento carico di significato che deve essere ricordato per la sua carica emozionale positiva e, possibilmente, non per il dolore e per l’ansia. Durante le classi di Yoga in gravidanza, disponibili per le abbonate ZONE, ci si concentra in particolare sulla respirazione toracica (respirazione Ujjay), utile per alleviare i dolori del travaglio e del parto.

Da ricordare sono anche i vantaggi dal punto di vista della flessibilità dei muscoli. Questo aspetto rende lo Yoga in gravidanza congeniale fin dai primi mesi di gravidanza, quando ancora non è cresciuto il peso e si sentono meno dolori e fatica fisica. Non c’è che dire: con lo Yoga, nei mesi della gravidanza, è possibile raggiungere quell’equilibrio tra corpo e mente importante in generale e ancora di più quando ci si prepara a dare alla luce una nuova vita.

Nei nove mesi di attesa è essenziale essere pienamente consapevoli della bellezza e delle potenzialità del proprio corpo e con lo Yoga è facile riuscirci!

 

Scopri ZONE CITY