Pole Dance: bisogna avere delle basi sportive per praticarla?

pole-dance

Quando ci si approccia per la prima volta alla Pole Dance è naturale chiedersi quali siano le basi sportive da avere alle spalle per praticarla al meglio.

La risposta è molto confortante: per muovere i primi passi nel meraviglioso mondo di questa disciplina non è necessario avere basi relative alla danza, alle arti marziali, alla corsa o all’arrampicata. Fare chiarezza in merito è fondamentale, dal momento che sono tante le persone che, pur essendo interessate, si fermano prima di iscriversi ai corsi convinte di non essere in grado di eseguire le figure in quanto non hanno dimestichezza con determinati sport.

Nelle classi di Pole Dance si possono trovare allievi che hanno praticato gli sport più disparati. C’è chi ha alle spalle anni di ginnastica e per questo riesce ad eseguire le figure con particolare facilità, chi si trova nella stessa situazione grazie alla forza muscolare acquisita allenandosi in palestra e chi, invece, ha bisogno di un po’ più di tempo in quanto ha condotto una vita particolarmente sedentaria.

Quello che conta è non forzare i propri limiti e ricordare che nel corso delle prime lezioni si imparano le figure più semplici, che hanno l’obiettivo di rinforzare la muscolatura preparando il corpo a quelle più complicate. Armandosi di pazienza e buona volontà è possibile vedere i primi risultati dopo poco tempo e rendersi conto personalmente che la Pole Dance è una disciplina fantastica, che permette di scoprire le potenzialità del proprio corpo e di abbattere quelle barriere di timidezza che impediscono di apprezzarle in pieno.

 

Scopri ZONE CITY