Poco tempo per allenarsi? Bando alle scuse e spazio all’H.I.I.T.

hiit

Non mi alleno perché ho poco tempo: questa è una della scuse più frequenti di chi decide di mettere in secondo piano l’attività fisica.

Oggi è il caso di dimenticarla, perché non regge proprio più! Chi vuole tenersi in forma ha infatti la possibilità di farlo grazie all’H.I.I.T., acronimo di High Intensity Interval Training. Di cosa si tratta? Di un allenamento che permette di concentrare in 20 minuti (chi non li trova durante la giornata?) l’attività fisica che si compie normalmente in due ore.

Come funziona di preciso? Tutto parte con l’esecuzione di esercizi a corpo libero sotto la supervisione tecnica del personal trainer. A questi segue un protocollo base, l’Active Wellness. Si può poi proseguire con un protocollo dedicato alla tonificazione, noto come Strong Power, o con un altro mirato invece al dimagrimento e denominato Aerobic Weight-Loss. Gli atleti possono indossare il normale abbigliamento tecnico ma sopra devono mettere una tuta collegata tramite delle piastre a un macchinario che invia degli impulsi elettrici ai muscoli.

L’H.I.I.T. è un allenamento molto efficace e privo di rischi per quanto riguarda i traumi. Può essere scelto anche da chi ha problemi di mal di schiena e da coloro che non hanno dimestichezza con l’attività fisica. Recentemente sono stati infatti inseriti due nuovi protocolli, il primo mirato a risolvere le criticità riguardanti la schiena e la postura e il secondo contraddistinto da un approccio più soft allo sforzo.

Prima d’iniziare la pratica dell’H.I.I.T. bisogna sottoporsi a elettrocardiogramma non agonistico e ricordarsi di non superare le due sessioni di allenamento a settimana.

 

Scopri ZONE CITY