I macronutrienti fondamentali per la dieta di uno sportivo

dieta

Alla base di qualsiasi allenamento efficace vi è una dieta sana. Noi siamo quello che mangiamo, soprattutto quando decidiamo di dedicare tempo allo sport.

Ogni volta che ci si mette a tavola è bene ricordare che il corpo è come una macchina e funziona con il carburante giusto. Ecco perché è fondamentale fare attenzione al regime alimentare quotidiano, che deve essere caratterizzato dalla presenza di specifici macronutrienti.

Tra questi bisogna includere i carboidrati, senza i quali non si va da nessuna parte. L’apporto giornaliero di carboidrati è determinato da fattori come il sesso e il livello di attività fisica. Perché sono necessari? Per il semplice fatto che il corpo li trasforma in glucosio e, successivamente, in glicogeno che viene immagazzinato nei muscoli.

Quando l’organismo ha bisogno di energia, è lì che va a prenderla, soprattutto in caso di workout brevi ma ad alta intensità (p.e. l’HIIT).

Fondamentale è ricordare che non tutti i carboidrati sono uguali. Quelli semplici, contenuti nello zucchero raffinato e nei prodotti a base di farina bianca, dovrebbero essere ridotti notevolmente.

Il motivo è semplice: sono molto meno ricchi dei carboidrati complessi dal punto di vista nutrizionale. Questi ultimi, contenuti nei legumi, nelle verdure e nella pasta integrale, apportano una notevole quantità di fibre, fondamentale per il controllo del peso e per il controllo dell’assorbimento degli zuccheri nel sangue.

Importanti quanto i carboidrati sono le proteine. Chi punta a mantenere e potenziare la massa muscolare dovrebbe orientarsi su un apporto giornaliero compreso tra 1,2 e 1,8 g per kg di peso corporeo.

Essenziale è chiaramente la qualità delle fonti. Spazio quindi a uova, carne bianca, prodotti caseari magri, soia, legumi, cercando di privilegiare le proteine vegetali che contengono meno grassi saturi.

Cosa dire infine dei grassi? Che il corpo di chi si vuole allenare bene e rimanere in forma ha un bisogno moderato di questi macronutrienti. Per dare qualche numero specifico, è bene sottolineare che il 30% dell’energia complessiva quotidiana fornita dall’alimentazione dovrebbe arrivare dai lipidi.

Eliminarli totalmente oltre che difficile è anche sbagliato, dal momento che proteggono gli organi e aiutano l’assorbimento delle vitamine liposolubili.

 

Scopri ZONE CITY