Acrobatica aerea: la sfida alla forza di gravità che fa lavorare tutto il corpo

acrobatica aerea

Se c’è una disciplina che fa lavorare il corpo in maniera completa, questa è l’acrobatica aerea.

Ideale per chi cerca un approccio all’allenamento diverso dagli esercizi in palestra con macchine e pesi, permette di sviluppare tutti i muscoli in maniera equilibrata, senza potenziarli eccessivamente.

L’acrobatica aerea, che si basa sull’esecuzione di diverse figure da completare mentre ci si trova appesi a tessuti in nylon agganciati al soffitto, fino a poco tempo fa era appannaggio di chi praticava le arti circensi sia per professione, sia per passione.

Oggi è entrata in tantissime palestre sia perché permette di far lavorare tutto il corpo, sia perché non richiede particolari requisiti per cominciare la pratica. Iniziare acrobatica aerea avendo alle spalle un percorso nel mondo della danza, della ginnastica artistica o di quella posturale è senza dubbio vantaggioso, ma non certo vincolante.

Grazie a questa disciplina è infatti possibile acquisire una nuova visione delle potenzialità del corpo ‘impegnato’ a eseguire al meglio le figure. Fondamentale è ovviamente essere costanti. Si parte da zero e la concentrazione e la determinazione sono fondamentali per ottenere buoni risultati.

Tirarle fuori è automatico, in quanto l’acrobatica aerea è a dir poco stimolante! Sono tantissime le persone che, dopo averla iniziata, già dalle prime lezioni tornano a casa entusiaste! Volteggiare attaccati ai tessuti eseguendo figure sia statiche sia dinamiche è infatti una fantastica esperienza adrenalinica, grazie alla quale è possibile apprezzare ancora di più le meravigliose capacità del corpo umano che, con questa disciplina, si sviluppa secondo uno schema armonico.

 

Scopri ZONE CITY